CCG
  • DE
  • EN
  • IT

Condizioni commerciali generali

1. Validità delle condizioni commerciali generali

1.1 Le presenti condizioni commerciali generali si applicano a tutte le forniture e le prestazioni ad esse collegate che avvengono tra noi e il cliente, salvo che il cliente sia imprenditore (art. 14 del codice civile tedesco), persona giuridica di diritto pubblico oppure faccia parte del patrimonio speciale di un ente pubblico. Queste condizioni commerciali generali hanno validità esclusiva. Non vengono riconosciute condizioni commerciali contrarie, divergenti o integrative del cliente, in particolare per quanto riguarda le condizioni di acquisto, salvo che non siano state esplicitamente approvate per iscritto da parte nostra per singoli casi. Questo requisito di approvazione vale in qualsiasi caso, anche se la fornitura di merci o prestazioni da parte nostra è avvenuta senza riserve e nella consapevolezza delle condizioni commerciali del cliente oppure sono stati accettati i relativi pagamenti.

1.2 Le presenti condizioni commerciali generali valgono anche per affari successivi con lo stesso cliente anche senza obbligo da parte nostra di farvi riferimento in ogni singola istanza.

2. Offerta e ordine

2.1 Le nostre offerte si intendono non vincolanti e non impegnative, salvo che un'offerta adeguatamente identificata sia stata dichiarata vincolante oppure contenga un termine di accettazione determinato. Gli ordini del cliente divengono vincolanti solo al momento della conferma per iscritto o in forma di testo oppure mediante la fornitura da parte nostra.

2.2 In caso di mancato ricevimento, ricevimento non corretto o ritardato di forniture da parte nostra ci riserviamo il diritto di recedere dal contratto. Abbiamo inoltre il diritto di recedere dal contratto nel caso in cui sia stata richiesta l'apertura di una procedura concorsuale nei confronti del patrimonio del cliente, sia stata rilasciata una dichiarazione giurata oppure la richiesta di apertura della procedura concorsuale sia stata rifiutata sulla base di insufficienza patrimoniale.

2.3 Eventuali accordi su garanzie sono validi solo in forma scritta e se il contenuto della garanzia, la sua durata e l'estensione territoriale della copertura da essa offerta sono descritte con sufficiente precisione.

3. Prezzi

I nostri prezzi si intendono "franco stabilimento (EXW)", gli imballaggi sono esclusi. Per il calcolo del prezzo fanno fede i prezzi rispettivamente in vigore al momento della fornitura e/o della prestazione più l'IVA applicabile. Se tra il momento della conclusione del contratto e la fornitura e/o prestazione i prezzi dei prodotti o delle prestazioni da fornire sono aumentati, il cliente ha diritto di recedere dal contratto in relazione alle quantità non ancora fornite entro 14 giorni dalla comunicazione dell'aumento dei prezzi.

4. Condizioni di pagamento

4.1 Gli importi fatturati sono immediatamente pagabili e devono essere pagati mediante bonifico bancario oppure come concordato e indicato sulla conferma d'ordine o in fattura. I termini di pagamento indicati sulla conferma d'ordine e/o in fattura, in particolare per il calcolo dei termini in caso di sconti, iniziano alla data della fattura. Gli sconti accordati al cliente sono ammessi solo se il cliente non è in mora di pagamento di altre fatture in scadenza da noi emesse. Eventuali anticipi e acconti devono essere pagati IVA inclusa. I pagamenti si intendono effettuati solo quando il relativo importo è disponibile in via definitiva sul nostro conto corrente.

4.2 In caso di ritardo di pagamento da parte del cliente, abbiamo diritto a pretendere interessi in misura di 9 punti percentuali sopra il relativo tasso d'interesse legale nonché un importo forfettario aggiuntivo pari a 40,00 Euro per spese amministrative, salvo il diritto di far valere danni maggiori.

4.3 Il cliente ha diritto di compensare solo i crediti incontestati oppure accertati in via giudiziale definitiva. È escluso qualsiasi diritto di rifiuto ad adempiere o di ritenzione a favore del cliente.

4.4 In caso di motivati dubbi sulla capacità di pagamento o l'affidabilità creditizia del cliente, in particolare in caso di ritardi di pagamento, abbiamo diritto di revocare i termini di pagamento concordati e di pretendere il pagamento anticipato o la prestazione di garanzie per forniture successive. Sono fatti salvi eventuali altri diritti.

5. Riserva di proprietà

5.1 Fino all'adempimento di tutte le obbligazioni ancora inevase derivanti dal rapporto commerciale tra le parti, tutte le forniture rimangono di nostra proprietà ("merce soggetta a riservato dominio"). Nel caso in cui il rapporto commerciale con il cliente preveda un conto corrente, la riserva di proprietà si intende valida fino al completo adempimento del relativo saldo.

5.2 Nel caso in cui la merce soggetta a riservato dominio sia sottoposta a lavorazione, ci spetta la qualifica di produttori e diveniamo proprietari dei prodotti risultanti. In caso di lavorazione, collegamento o miscelazione della merce soggetta a riservato dominio con merce di proprietà di terzi, diveniamo comproprietari dei prodotti risultanti in ragione del valore fatturato per la merce soggetta a riservato dominio proporzionalmente al valore in fattura degli altri materiali. Se la lavorazione, il collegamento o la miscelazione avvengono con una cosa principale di proprietà del cliente, il cliente ci cede fin d'ora il diritto di proprietà o comproprietà della nuova cosa.

5.3 Il cliente ha diritto di disporre delle merci di nostra proprietà nell'ambito del normale svolgimento dei suoi affari finché egli adempie puntualmente alle sue obbligazioni derivanti dai rapporti commerciali con noi. Fin dal momento della stipulazione del contratto, il cliente cede a nostro favore tutti i diritti derivanti dalla vendita delle merci sulle quali vantiamo diritti di riservato dominio. Nella misura in cui questi diritti ci spettano in caso di lavorazione, collegamento o miscelazione della merce soggetta a riservato dominio con merce di proprietà di terzi, la cessione dei diritti avviene in ragione del valore della merce soggetta a riservato dominio proporzionalmente al valore dei diritti di riserva della proprietà vantati da terzi. Fin dal momento della stipulazione del contratto con noi, il cliente cede a nostro favore i crediti sui saldi derivanti da accordi di conto corrente in proporzione dei diritti da noi vantati nei suoi confronti. Il cliente non ha però facoltà di impegnare o trasferire come garanzia la merce soggetta a riservato dominio oppure i crediti ceduti.

5.4 Il cliente si obbliga a custodire a proprie spese e con la diligenza di un buon commerciante la merce soggetta a riservato dominio e di assicurarla contro i normali rischi di immagazzinamento. Egli cede fin d'ora a nostro favore i diritti che gli derivano dai contratti di assicurazione stipulati.

5.5 Se il valore delle garanzie prestate eccede le obbligazioni nei nostri confronti per più del 15%, rinunciamo alle garanzie in eccesso.5.6 Eventuali pignoramenti da parte di terzi e qualsiasi altra limitazione dei diritti sulla merce soggetta a riservato dominio ci devono essere immediatamente comunicati. Su nostra richiesta, il cliente deve immediatamente comunicare per iscritto il debitore dei crediti ceduti e comunicare per iscritto la cessione al debitore.

6. Tempi di consegna

6.1 La consegna da parte nostra si intende con riserva del corretto e puntuale ricevimento delle forniture da parte dei nostri subfornitori.

6.2 Se per la prestazione dei nostri servizi è necessario il contributo del cliente, la decorrenza dei termini di consegna, esecuzione e completamento inizia solamente al momento della prestazione del contributo.

6.3 Salvo diverso accordo tra le parti si intende concordata la fornitura EXW (Incoterms 2010).

6.4 Il rischio di perimento, deterioramento e perdita della merce si trasferisce al cliente in conformità alle condizioni Incoterms di volta in volta concordate. Su richiesta del cliente, la spedizione può essere assicurata da parte nostra a sue spese contro furto, rottura, trasporto e altri rischi assicurabili.

7. Imballaggio

7.1 L'imballaggio viene fatturato a parte.

7.2 Nella misura in cui per la consegna al cliente utilizziamo imballaggi di trasporto a rendere, questi vengono ritirati da un nostro partner commerciale in accordo con il cliente e in base alla loro quantità. Il cliente dichiara di acconsentire allo smaltimento degli imballaggi di trasporto a rendere da parte di un nostro partner commerciale e/o i suoi collaboratori durante il normale orario di lavoro come di volta in volta concordato. Il cliente si dichiara disponibile a conservare correttamente gli imballaggi di trasporto a rendere e prepararli per il ritiro in generale il secondo giorno lavorativo successivo e comunque non più tardi di 14 giorni dalla consegna.

7.3 Il cliente si obbliga a trattare con cura gli imballaggi di trasporto a rendere, proteggendoli da sporcizia, danni e perdita e a utilizzarli solamente per il trasporto e la conservazione dei prodotti forniti all'interno della propria azienda. Il cliente si obbliga inoltre a verificare le dichiarazioni del nostro partner commerciale in relazione al tipo e alla quantità degli imballaggi di trasporto a rendere forniti e ritirati. In mancanza di una contestazione di queste dichiarazioni da parte del cliente entro un limite di tempo ragionevole, le dichiarazioni divengono vincolanti per il cliente purché il nostro partner commerciale faccia notare che la mancanza di opposizione a queste dichiarazioni da parte del cliente entro un limite di tempo ragionevole debba essere considerata un'approvazione delle dichiarazioni stesse.

8. Garanzia

8.1 Il cliente deve controllare la merce immediatamente al momento della consegna e contestare tempestivamente per iscritto e comunque non oltre un settimana eventuali difetti, forniture errate o differenze quantitative. In caso di forniture parziali, questo dovere del cliente si riferisce a ogni quantitativo parziale. Il cliente deve immediatamente contestare eventuali difetti nascosti al momento della loro scoperta e in ogni caso non più tardi di dodici mesi dalla consegna. Non si assumono responsabilità per ruggine, ammaccatura e rottura durante il trasporto. Nel caso in cui i barattoli in vetro vengano utilizzati con coperchi, è opportuno che il cliente ci comunichi il tipo di uso previsto in modo da poter trovare un coperchio idoneo. In caso contrario, è compito del cliente effettuare prove di imballaggio e riempimento per verificare l'idoneità dell'imballaggio.

8.2 La contestazione non dà diritto al cliente di sospendere il pagamento di importi dovuti o rifiutare l'accettazione di forniture successive.

8.3 In caso di contestazioni tempestive e motivate di difetti, i diritti del cliente sono inizialmente limitati all'adempimento successivo con facoltà di scelta da parte nostra tra fornitura in sostituzione e riparazione. Nel caso in cui l'adempimento successivo da parte nostra fallisca, il cliente ha diritto a una riduzione del prezzo d'acquisto oppure, a sua scelta, a recedere dal contratto. I reclami per danni secondo questo comma rimangono inalterati. Il termine di garanzia è pari ad un anno dalla consegna della merce, salvo che norme di legge inderogabili non prevedano termini di prescrizione più lunghi.

8.4 Non assumiamo alcuna garanzia che il prodotto sia libero da brevetti o altri diritti di proprietà intellettuale di terzi. Le bozze da noi realizzate in forme e campioni di stampa rimangono di nostra proprietà e possono essere utilizzati come campioni nei confronti di terzi solo con la nostra esplicita autorizzazione. Nel caso in cui non vengano effettuati ordini, bozze e disegni vengono fatturati al costo.

8.5 L'autorizzazione alla produzione o alla pubblicazione è responsabilità del cliente. Con la sua autorizzazione il cliente si assume la responsabilità della correttezza delle immagini e dei testi. Dopo l'autorizzazione e la conferma di pronta stampa da parte del cliente siamo esonerati da qualsiasi responsabilità relativa alla correttezza e assenza di errori della documentazione presentata. Il cliente garantisce che il materiale grafico, le immagini e i contenuti messi a nostra disposizione non violino diritti d'autore, di marchio o altri diritti di proprietà intellettuale di terzi. Non sussiste alcun dovere da parte nostra di verificare i diritti di proprietà intellettuale di terzi. Il cliente ci esonera da qualsiasi rivendicazione di terzi e si impegna a risarcire qualsiasi danno derivante dai diritti di terzi. Inoltre può accadere che, per motivi tecnici di produzione, si verifichino lievi scostamenti cromatici. Questi sono dovuti a motivi tecnici e non possono essere oggetto di contestazione.

8.6 La responsabilità a nostro carico è esclusa se nella merce da noi fornita vengono imballati o viene riempita con sostanze o merci diverse da quelle da noi esplicitamente indicate come consentite.

8.7 Siamo obbligati al risarcimento del danno a qualsiasi titolo solo nei seguenti casi:

  • dolo
  • colpa grave, benché la responsabilità in caso di colpa grave è limitata ai danni tipici prevedibili per la tipologia di contratto
  • nell'ambito della garanzia in caso di lesioni alla vita, incolumità fisica o della salute
  • in caso di responsabilità ai sensi della legge sulla responsabilità da prodotto
  • in caso di violazione colposa di un obbligo contrattuale essenziale.
  • Sono escluse richieste del cliente di risarcimento di danni contrattuali ed extracontrattuali derivanti da violazioni imputabili a colpa lieve da parte nostra, dei nostri dirigenti o altri collaboratori incaricati dell'adempimento.

Ciò non si applica nel caso in cui venga violato un obbligo di importanza essenziale per il raggiungimento dello scopo del contratto; la nostra responsabilità è però limitata ai danni tipici prevedibili per la tipologia di contratto. Le suddette limitazioni non si applicano in caso di lesioni alla vita, incolumità fisica o della salute. Sono fatte salve le disposizioni di legge vincolanti in materia di responsabilità.

9. Forza maggiore

Qualora dovessero verificarsi eventi e condizioni che esulano dalla nostra sfera d'influenza, quali eventi naturali, lotte sindacali, mancanze imprevedibili di forza lavoro, materie prime, energia o materie secondarie, problemi di traffico o malfunzionamenti, danni da incendi o esplosioni, scioperi, serrate, guerre, disordini politici, atti di terrorismo, disposizione delle autorità pubbliche e qualsiasi altro evento di forza maggiore che riduce la disponibilità della merce nell'impianto dal quale ci approvvigioniamo, così che non siamo in grado di adempiere ai nostri obblighi contrattuali (sotto proporzionale considerazione di altri obblighi di consegna interni o esterni), per la durata dell'evento e per l'estensione degli effetti di esso siamo liberati dai nostri obblighi contrattuali e non siamo obbligati a procurarci le merci presso terzi. Questa disposizione si applica anche nel caso in cui questi eventi e condizioni rendano gli affari interessati non durevolmente redditizi da un punto di vista economico oppure si verifichino presso i nostri subfornitori. Qualora la durata degli eventi si prolunghi per più di 3 mesi, abbiamo la facoltà di recedere dal contratto. In caso di ostacoli di durata temporanea i tempi di fornitura o adempimento si allungano ovvero le date di fornitura o adempimento si spostano per un periodo pari alla durata dell'evento più un adeguato tempo di recupero.

10. Disposizioni finali

10.1 Qualora una delle condizioni qui sopra riportate dovesse rivelarsi nulla o inefficace, ciò non influisce sull'efficacia delle altre condizioni.

10.2 Il foro competente è quello della nostra sede oppure, a nostra scelta, il foro competente in via generale del cliente.

10.3 I rapporti tra noi e il cliente sono soggetti esclusivamente al diritto della Repubblica Federale Tedesca con esclusione della Convenzione sui contratti per la vendita internazionale di beni mobili /CISG. Le clausole commerciali usuali devono interpretarsi ai sensi delle condizioni Incoterms 2010.

Hilden, August 2016